Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

SDM_LETTERA AL SANTO PADRE

Campi Bisenzio,18 maggio 2020
Caro Papa Francesco,

alla vigilia della votazione degli emendamenti sulla scuola del 19 e 20 maggio p.v. Le scriviamo
per chiedere aiuto, così come i figli chiedono aiuto al padre.
Siamo l’Istituto Comprensivo Serve di Maria di Campi Bisenzio in provincia di Firenze, una Scuola
paritaria presente sul territorio già dalla metà dell’Ottocento.
Fin dalle sue origini la Scuola delle Suore Serve di Maria, ha svolto un notevole servizio
educativo, sui banchi della nostra Scuola che ha rivolto lo sguardo specialmente ai più poveri e
bisognosi, ha imparato a leggere e scrivere la maggior parte della popolazione locale e non solo.
La nostra Scuola è stata la prima Scuola del territorio a raccogliere le bambine della Comunità,
per renderle edotte donando loro la dignità attraverso la conoscenza. È stata anche una delle prime
scuole non statali a ricevere la qualifica di parifica e successivamente di parità e dalla metà
dell’Ottocento fino ad oggi, ha aperto ogni giorno il cancello per più di 300 bambini, genitori e
nonni.
Volti, sguardi, sorrisi, ricordi di chi ha trascorso la propria vita come alunno sui nostri banchi
di scuola, e ora accompagna i propri figli, nipoti, raccontandoci come fosse la Scuola in passato,
donandole così, attraverso il ricordo nel tempo, linfa vitale.
La vita, sì, la vita di una Scuola, di una popolazione, raccontata attraverso la quotidianità
scolastica. Con il passare degli anni, siamo diventati sempre di più punto di riferimento sul
territorio per tante famiglie che SCELGONO la nostra Scuola paritaria, proprio così caro Padre la
Scuola paritaria è e deve essere una scelta.
AD OGGI LA LIBERTA’ DI SCELTA E’ MESSA SERIAMENTE IN DISCUSSIONE.

La libertà di poter SCEGLIERE, crediamo sia un diritto inalienabile e fondamentale dell’uomo,
libertà di parola di pensiero, di religione e sì anche libertà di scelta scolastica.
Vogliamo che i genitori possano continuare a sceglierci per condivisione di principi educativi e
morali, non vogliamo che il nostro Carisma educativo portato avanti nei secoli fin dalle sue
origini, carisma di accoglienza, aiuto e istruzione per TUTTI, possa venir meno, a causa
dell’impossibilità determinata dalla crisi nata dalla pandemia da COVID 19 correlata alla cecità
del nostro Governo. Molte famiglie infatti non riescono a far fronte alle spese scolastiche e ciò
ne limita la SCELTA scolastica futura.
Non vogliamo che la nostra Scuola paritaria cattolica si trasformi in una scuola di Élite,
riservata ai più abbienti. Desideriamo invece che la ricchezza di chi la frequenta, sia quella di
condivisione dei principi morali di accoglienza per TUTTI.
Le chiediamo di dare forza con la Sua voce, alle nostre umili ma molteplici voci, le voci di tante
Scuole Paritarie che rischiano la chiusura perché, con la difficoltà che stanno incontrando le
famiglie e il non aiuto del Governo, diventa PARTICOLARMENTE DIFFICILE tenere aperte le nostre
realtà. Il sostegno alla Scuola dovrebbe arrivare attraverso l’aiuto diretto alle famiglie, se non
con un CONTRIBUTO ECONOMICO, ALMENO CON LA DEDUCIBILITÀ DELLE TASSE DELLA RETTA SCOLASTICA.
In questo momento così vitale per la sopravvivenza della Scuola cattolica, chiediamo il Suo sguardo
amorevole e la Sua mano protettiva verso le nostre Scuole, dove i ragazzi vengono accolti come in
piccole famiglie, trascorrono tanto tempo della loro giornata, assorbendone i principi e gli
insegnamenti per le diverse fasce d’età dove riescono a crescere arrivando a essere formati nei
valori trasmessi.

Ribadiamo l’importanza della libertà di scelta educativa, sancita anche dalla Costituzione,

ma non vorremmo che le uniche Scuole a rischio chiusura fossero proprio le Paritarie cattoliche,
poiché non mirano al profitto economico (tenendo basse il più possibile le quote), bensì tengono
invece al centro la persona nella sua formazione.
Confidiamo quindi, per non essere invisibili al Governo, nel suo aiuto di Padre, quale Lei è per
noi, volga il Suo sguardo sulle nostre famiglie e sui nostri ragazzi, affinché quel cancello
rimanga sempre aperto come un ponte verso TUTTI e….. sognando di vederlo, un
giorno attraversato anche da Lei. La salutiamo e preghiamo per Lei.
Tutta la Comunità educante Serve di Maria di Campi Bisenzio Firenze

Gestore

Società Cooperativa Serve di Maria

Via Don Minzoni n° 8 
50013 Campi Bisenzio (FI)

C.F. e P.IVA 06565870489

 

Email: servedimaria_cooperativa@pec.it 

Contatti Utili

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 1

Istituto SDM

Istituto Serve di Maria

Via Don Minzoni n° 8 
50013 Campi Bisenzio (FI)

Telefono e Fax:+ (39) 055 -19935689

 

Email: segreteria@istitutosdm.it

Conti Correnti

CHIANTI BANCA    

BANCA MPS

CARIPARMA